Gomma siliconica colabile alta resistenza Visualizza ingrandito

Gomma siliconica colabile alta resistenza

Nuovo prodotto

Gomma siliconica colabile ad alta resistenza che vulcanizza a temperatura ambiente per policondensazione.

Presenta un’ottima definizione dei dettagli, un’alta resistenza alla lacerazione, all’invecchiamento e una buona stabilità termica. Può essere utilizzata anche in presenza di sottosquadra pronunciati grazie alla sua elasticità.

Maggiori dettagli

Condividi questo prodotto

27,60 € tasse incl.

  • 1,05 kg.
  • 5,25 kg.
  • 21 kg.

Dettagli

Si tratta di una gomma siliconica colabile bicomponente reticolabile che catalizza a temperatura ambiante con un processo di policondensazione (RTV-2).

Il prodotto non soffre di problemi di inibizione con i principali prodotti di uso comune (sistemi epossidici, poliesteri, poliuretanici, resine acriliche, cere, argilla, gesso, cemento, ecc.).

Altamente antiaderente ed estremamente fedele nelle riproduzioni dei dettagli, trova impiego nella riproduzione di oggetti anche molto complessi e ricchi di sottosquadra quali statuette, statue, stucchi decorativi, elementi decorativi da giardino, ceramiche artistiche, candele decorative, fregi architettonici, reperti archeologici e paleontologici, effetti speciali scenografici, oggetti regalo e altro ancora. Per la sua resistenza a temperature fino a circa 200°C è impiegata anche per colate di cera nella creazione di candele.

Questa particolare gomma può essere utilizzata per applicazioni in verticale a pennello con l'aggiunta dell'additivo TIXAD (da utilizzare all'1-2% in peso della gomma siliconica), con questo additivo tissotropante aumenta la viscosità della gomma impedendo le eventuali colature, utile in particolare nel settore del restauro per la presa di calco di opere d'arte e strutture architettoniche.

Dosaggio e miscelazione:

La gomma siliconica RTV COL AR è un prodotto composto da una BASE (colore avorio) e un CATALIZZATORE.

Mescolare energicamente con cura a mano o con miscelatore a bassa velocità la BASE al CATALIZZATORE con rapporto di miscelazione 100:5 fino ad ottenere un prodotto omogeneo, colare il prodotto nello stampo entro i tempi di lavorabilità indicati (pot life 30 - 60 minuti). Si raccomanda vivamente di eliminare inglobamenti d'aria nella fase di preparazione.

Il tempo di lavoro è di 30 - 60 minuti (a 25°C) e il tempo di indurimento totale 24 ore (a 23°C). Tempo di lavorabilità e di indurimento dipendono significativamente dalla temperatura e dall'umidità dell'aria. Questi parametri potrebbero variare anche in funzione della dimensione dello stampo da realizzare.

Il catalizzatore deve essere utilizzato in percentuale pari al 5% della base. L'esatto rapporto di miscelazione deve essere rispettato per ottenere le corrette caratteristiche del prodotto.

Si raccomanda di non utilizzare il prodotto a temperature inferiori a 15°C, in queste condizioni il prodotto difficilmente raggiungerà le caratteristiche finali. Non superare la temperatura dei 30°C per evitare un maggior ritiro. A 23°C e 50% di umidità relativa, la gomma è già sformabile dopo 24 ore. Le proprietà definitive saranno raggiunte trascorsi 3 giorni dalla colata.

Nel caso di supporti porosi o decoesi consolidare la superficie con l’applicazione uno strato di alcool polivinilico, acrilato in soluzione o altre resine in grado di formare un “film separatore/turapori”. In questi casi o su altri supporti reattivi, come resine bi-componenti non completamente reticolate, si consiglia anche l’uso del distaccante ceroso spray.

Caratteristiche tecniche RTV COL AR:

Aspetto: Fluido viscoso
Carattere chimico:RTV-2 per condensazione
Colore/Odore:Avorio/Inodore
Peso specifico:1.210 kg/dm3
Viscosità:30.000 mPas 

Rapporto mix:100:5
Pot life:30'-60' minuti
Tempo di vulcanizzazione:24 ore
Durezza finale:20 Shore A (media)
Allungamento:600% (alto)
Resistenza alla trazione:3,5 N/mm2
Resistenza alla lacerazione:18 N/mm (molto alta)
Ritiro lineare:<0.5%

Tutte le informazioni non riportate in questa pagina descrittiva si possono trovare nella scheda tecnica scaricabile liberamente dal presente sito, la scheda di sicurezza sarà inviata su richiesta.

COME FARE UNO STAMPO BIVALVE

Lo stampo bivalve consente di realizzare la riproduzione del modello in tutte le sue parti, impossibili da estrarre da stampo monovalva semplice. Con la costruzione di uno stampo bivalve con gomma siliconica il master (modello originale) può essere già esistente o creato dall'artista; solitamente per una creazione del master vengono utilizzati gesso, plastica, legno, pasta modellabile, plastilina, argilla, ecc.

Materiali lisci e non porosi non richiedono un trattamento prima di eseguire lo stampo in gomma, mentre per materiali porosi (es. gesso, legno, cemento, creta, ecc.) è necessario procedere con trattamento isolante con vernice turapori, oppure distaccante ceroso. Il trattamento turpori sul master evita che la gomma siliconica possa entrare nelle porosità rendendo difficile il successivo distacco quando catalizzata completamente. Si consiglia sempre di applicare strati sottili a spruzzo o pennello, per non interferire sulla riproduzione finale dello stampo. 

Come preparare lo stampo

Per creare lo stampo è necessario costruire un contenitore delle dimensioni e altezza sufficienti per poter contenere l'oggetto da riprodurre e la gomma siliconica di adeguato spessore. Solitamente come base e pareti del contenitore vengono utilizzate delle tavolette di legno, che verranno unite tra loro con della plastilina o colla a caldo. Importante in questa fase sigillare bene il contenitore per evitare la fuoriuscita della gomma siliconica colabile dallo stampo. Prossimo passo è di riempire per metà dell'altezza il contenitore appena costruito con plastilina oppure cera liquida o altro materiale che poi si possa rimuovere dal master e premere il master all'interno per la sola  metà.   

Pareggiare e creare il foro superiore (fatto a cono) e i camini laterali per la fuoriuscita dell'aria quando si andrà a colare il materiale per creare la duplicazione dell'oggetto una volta finito lo stampo. Consiglio utile per questa fase è di utilizzare delle cannucce da bibita. In questa fase ricordarsi di creare anche quattro incavi sui lati dello stampo che saranno utili per il centraggio delle due parti di stampo in gomma. Quando terminato il posizionamento del master si potrà procedere con ricoprire la parte esposta con gomma siliconica colabile. Per la preparazione della gomma seguire esattamente i dosaggi Base e Catalizzatore consigliati e miscelare accuratamente prima di colare il tutto. Quando la gomma è vulcanizzata completamente ( 24 ore circa) procedere con la rimozione della plastilina o cera o altro materiale utilizzato, capovolgere e inserire nuovamente nel contenitore gomma + master. A questo punto utilizzate il distaccante ceroso che spalmerete con un strato sottile sulla superficie della gomma solidificata e sul master stesso. Nella fase finale si procede con la seconda colata di gomma siliconica per creare l'altra faccia dello stampo, il distaccante è utile in questa fase per poter staccare le due parti che altrimenti incollerebbero una all'altra. Quando vulcanizzata anche la seconda colata di gomma togliere la cera del distaccante e procedere con un bisturi alla rimozione della cannucce (camini uscita dell'aria) e l'imbuto costruito per l'entrata superiore della materiale da colata. 

Recensioni

Ancora nessuna recensione da parte degli utenti.

Scrivi la tua recensione

Gomma siliconica colabile alta resistenza

Gomma siliconica colabile alta resistenza

Gomma siliconica colabile ad alta resistenza che vulcanizza a temperatura ambiente per policondensazione.

Presenta un’ottima definizione dei dettagli, un’alta resistenza alla lacerazione, all’invecchiamento e una buona stabilità termica. Può essere utilizzata anche in presenza di sottosquadra pronunciati grazie alla sua elasticità.

Scrivi la tua recensione

Accessori

Scarica